La rinoplastica non chirurgica: l’intervento non invasivo per la propria bellezza

rinoplastica non invasiva torino

Chi desidera modificare l’aspetto estetico del proprio naso ma allo stesso tempo vuole evitare di ricorrere alla chirurgia estetica, da oggi potrà optare per la rinoplastica non chirurgica presso lo studio Cristal Beauty di Torino. Si tratta di una tecnica non invasiva, utile per correggere difetti estetici che danno fastidio al paziente, con strumenti innovativi e assenza di rischi.

Rinoplastica estetica: di cosa si tratta

I difetti del volto, in particolare quelli del naso, possono talvolta diventare un serio problema per la serenità della persona: ci si convince, infatti, che tutti prestino attenzione al difetto e questo porta alla paura di stringere rapporti sociali o anche a un senso di imbarazzo e disagio perenne semplicemente nell’uscire di casa. Anche se spesso si tratta di particolari fisici che vengono notati da chi li ha e non dagli altri, è giusto cercare di risolvere il problema alla radice, andando a correggere il tratto del volto e rendendolo più conforme ai propri gusti.
Lo studio di Cristal Beaty, sito in Torino, offre la possibilità di correggere i difetti del naso tramite la rinoplastica non chirurgica, una tecnica non invasiva che si basa su iniezioni riempitive di acido ialuronico e botulino. Il paziente potrà dare tutte le indicazioni al professionista circa la forma che desidera, in modo che le iniezioni possano essere fatte proprio su quella parte del naso.
La rinoplastica non chirurgica può risolvere i più noti difetti come il naso a punta, la gobba, il naso all’ingiù o il dorso eccessivamente pronunciato: le iniezioni di acido ialuronico e botulino permettono di andare a correggere in punti particolari, dando al naso la forma che più si desidera.

Rinoplastica estetica: informazioni utili

È importante inoltre avere chiaro che questo tipo di trattamento non chirurgico non risolve i problemi di respirazione legati alla forma del naso ma soprattutto alcune problematiche del setto nasale: se dunque si ha esigenza di ridurre o di ampliare il setto per rendere più fluida la respirazione, il trattamento di rinoplastica non chirurgia non è la scelta più adatta. Si consiglia di rivolgersi a un medico per un consulto e eventualmente scegliere un’altra soluzione. In particolare, se l’obiettivo del paziente è quello di ridurre le dimensioni del naso, le iniezioni di botulino sono assolutamente sconsigliate perché rischiano di provocare esattamente l’effetto contrario.

Può sottoporsi al trattamento chiunque, uomini e donne di qualunque età, salve ovviamente eccezioni specifiche che devono essere valutate previo parere medico. Gli unici effetti collaterali del trattamento consistono in un possibile lieve sfogo cutaneo sul punto dell’inoculazione, e un dolore passeggero di qualche giorno.
Le sostanze inoculate vengono riassorbite dall’organismo e non causano alcun problema, essendo totalmente anallergiche (eccetto, appunto, per pochi soggetti predisposti).
Gli studi dimostrano che a seguito del riassorbimento delle sostanze la loro efficacia dura circa un anno, dopodiché sarà necessario effettuare altri trattamenti uguali al primo, periodici, da concordare con il professionista e a seconda del risultato ottenuto fino a quel momento.

Concludendo, se sentite la necessità di effettuare un intervento di rinoplastica non chirurgica a Torino, non esitate a contattare Cristal Beauty, che in men che non si dica vi farà ritrovare la fiducia in voi stessi.

Have your say