Mini piastra capelli: una rivoluzione piccola, compatta e performante

Il migliore alleato per i capelli di una donna in vacanza è la mini piastra per capelli, con quella infilata nella valigia, nel trolley o nel bagaglio a mano non c’è da tenere per il proprio styling. Ed è la salvezza anche durante le trasferte per lavoro, per rimettere in sesto una piega sfatta, domare i capelli resi ribelli e crespi dall’umidità, rinfrescare un lissage che perde tenuta. In commercio si possono trovare modelli di mini piastra capelli per ogni tipo di tasca e di chioma. Naturalmente resta salvo il vecchio adagio che più spendi e più ottieni. Ma è possibile risparmiare un pochino, facendo i propri acquisti nei negozi on line o direttamente sul sito dell’azienda produttrice anziché girando per i rivenditori tradizionali e centri commerciali. Le tradizionali piastre per capelli sono troppo ingombranti per chi viaggia spesso e di certo non si possono infilare nella borsa di una donna, ecco perché molte aziende hanno pensato di venire incontro alle esigenze di chi è sempre o spesso lontano da casa: hanno studiato delle mini piastre per capelli che assicurano le stesse performance dei modelli classici in un formato ridotto e compatto.

L’unica differenza sta nelle dimensioni: contenute e pratiche

La principale differenza tra una normale piastra e una piastra capelli in formato mini dovrebbe essere soltanto la dimensione. Questo significa che in commercio si possono tranquillamente trovare modelli di mini piastra capelli che sono dotati della preziosa funzione della regolazione della temperatura, fondamentale per poter piastrare la chioma in base alle reali necessità, quindi a una temperatura bassa per capelli fini e lisci o per un veloce ritocco a quella più elevata per un lissage importante di capelli ricci e spessi. E non bisogna credere che la mini piastra sia un acquisto inutile perché in realtà la si può tranquillamente utilizzare anche al posto di una piastra più grande. Basta collegarla alla corrente, scegliere la temperatura con l’apposito regolatore, dopodiché una volta calda si può cominciare a realizzare il lissage dei capelli come farebbe una hair stylist professionista. Con la differenza che non c’è bisogno di muoversi e andare dal parrucchiere, ma si fa tutto comodamente ovunque ci si trovi.

Risparmiare non sempre conviene

In commercio si trovano tante piastre economiche, che però non brillano per la qualità dei materiali e dei componenti con cui vengono assemblate e di conseguenza non offrono molte garanzie sul fronte della sicurezza. Ci sono poi le mini piastre capelli professionali che vengono prodotte con cura dei dettagli, della qualità dei materiali e con attento controllo della sicurezza dei componenti. Il rischio, acquistando le prime di poco costo è che si rompano molto facilmente o che aggrediscano i capelli lasciandoli opachi e stopposi. Le mini piastre per capelli di fattura professionale magari costano qualche decina di euro in più, però sono realizzate con barre riscaldanti di ceramica o di tormalina, materiali che distribuiscono il calore in maniera uniforme senza correre il pericolo di bruciare inavvertitamente qualche ciocca, lasciando così la capigliatura morbida e lucida come un manto di seta.

Have your say