Cosa sono le macchine trafilatrici per tubi

service-2

Ci sono diversi macchinari di cui si conosce l’esistenza, magari perché se ne è sentito parlare, ma di cui non si sa il reale funzionamento o la reale funzione a meno che non si sia del settore. Così accade per i macchinari tecnici, come per esempio gli impianti di trafilatura, ovvero le macchine per trafilare, particolari macchinari utilizzati, appunto, nel processo di trafilatura. Questo processo serve per realizzare tubi di varia grandezza e lunghezza a seconda delle diverse esigenze. Vediamo di saperne di più.

Macchine trafilatrici, cosa sono

Le macchine trafilatrici sono generalmente composte dal sistema di alimentazione, dal banco da tiro, e da un sistema di ricevimento dei tubi trafilati.

Detto questo, è doveroso fare una piccola digressione su quello che è il processo di trafilatura e i relativi prodotti. Il processo di trafilatura è un processo che va a trasformare il materiale grezzo di partenza mediante deformazione plastica inferta da forze impresse da matrici e attrezzature idonee, tra cui appunto le macchine trafilatrici, puoi trovarne diverse su Mair-research.com.

Solitamente il processo di trafilatura è molto utilizzato in ambito industriale, quindi per realizzare tubi di metallo che hanno le più svariate funzioni, tuttavia si può parlare di processo di trafilatura anche quando si parla di altri prodotti come la ceramica e perfino la pasta, la migliore viene trafilata al bronzo.

Il processo di trafilatura, come funziona

Mediante il processo di trafilatura il tubo passa attraverso il passaggio forzato delle matrici. Solitamente i fori hanno un diametro decrescente, ma questo non va a modificare il volume del filo dato che non viene asportato materiale e bensì si incrementa la lunghezza. La temperatura del filo aumenta durante la lavorazione per via dell’attrito e dello slittamento che ha sugli anelli data l’elevata velocità della trafilatura.

Proprio per questi processi, il filo deve subire una ricottura in modo che vengano ripristinate le proprietà meccaniche ed elettriche.

Prodotti della trafilatura

tubi

Va detto prima di tutto che le macchine trafilatrici vengono classificate a seconda di diversi criteri, tra cui anche quelli che saranno i prodotti finali. Vi sono quindi macchine a seconda del diametro, delle tecniche di avanzamento dei fili. I prodotti di trafilatura sono diversi, dai fili metallici, che trovano impiego in quella che è la realizzazione di tessiture e funi strutturali, ma anche tubi DOM, dei tubi ottenuti mediante un processo particolare.

Insomma, il campo d’impiego delle macchine trafilatrici è davvero vasto e grazie alle nuove tecnologie a disposizione, siamo in grado di ottenere prodotti sempre migliori dal punto di vista qualitativo e in tempi sempre più rapidi, cosa che diminuisce notevolmente i costi di produzione.

 

 

Have your say