Consigli e informazioni utili sulle criptovalute

Investire online sulle criptovalute: perché al giorno d’oggi conviene di più rispetto che in passato?

Da quando il Bitcoin ha fatto la sua apparizione nel 2009, il numero delle criptovalute è aumentato in modo vertiginoso: oggi infatti, oltre alla prima moneta virtuale creata dall’inventore Satoshi Nakamoto, esistono numerose tipologie di monete virtuali, come il Litecoin, il Ripple, il Monero e il Dash, solo per citarne alcune tra le più usate e diffuse.

Già soltanto da questo fatto si riesce ad intuire quanto sia conveniente investire online sulle criptovalute, addirittura forse ancora di più oggi rispetto che in passato: l’idea di una moneta virtuale, per quanto possa sembrare rivoluzionaria, oltra ad essere stata giudicata vincente dai maggiori esperti del settore finanziario, ha permesso anche di risolvere molte problematiche e di superare anche diversi ostacoli legati al trade off attraverso l’utilizzo della tecnologia.

Le criptovalute infatti, oltre ad essere completamente libere dal vincolo delle banche o di altri istituti di credito, possono essere usate per acquistare prodotti, per fare investimenti su Forex e anche essere guadagnate con maggiore facilità rispetto alla moneta tradizionale tramite l’uso di alcuni siti e applicazioni.

Come guadagnare criptovalute online?

Tra questi, uno dei sistemi più conosciuti è Minecraft, un gioco che permette di guadagnare Bitcoin attraverso una serie di missioni da portare a termine.

Più redditizio, ma che utilizza lo stesso modo del mining, è Minergate, un software professionale che si può scaricare sia su Windows sia su Mac e che consente di creare monete virtuali.

Il software, molto apprezzato dagli investitori professionisti per il suo grande potenziale, offre un profitto notevole e molto interessante: per ogni cento criptovalute realizzate, se ne ricevono due in regalo. Niente male, no?

Quali sono le criptovalute su cui vale la pena di investire?

Arrivati a questo punto, sicuramente vi starete chiedendo: quali sono le migliori criptovalute su cui investire?

Ebbene, secondo quanto riportato da siti informativi del settore del trading online, come ad esempio Migliorbrokerforex.net, a guidare la classifica sulle criptovalute più utilizzate al mondo c’è ancora il Bitcoin.

Una cifra da capogiro e che, in men che non si dica, ha fatto trovare migliaia di dollari nelle tasche delle persone che anni prima avevano acquistato i Bitcoin per pochi spiccioli.

Tuttavia, il Bitcoin non è l’unica criptovaluta su cui vale la pena investire: l’Ethereum, una delle ultime monete virtuali apparsa in circolazione, con un valore che si attesta intorno ai 161 dollari è altrettanto valido.

Se invece siete ancora alle prime armi e non volete pagare una fee per scambiare i token, Ripple è un’altra criptovaluta che vale la pena di prendere in considerazione.

Ritenuta da molti investitori la prima alternativa al Bitcoin, può vantare la presenza di un’organizzazione molto seria e professionale dietro le sue spalle.

Investimenti sulle criptovalute: qualche consiglio prima di iniziare.

Esistono molti modi per investire online sulle criptovalute, ma come per il Forex, anche in questo caso è preferibile fare affidamento sull’operato di un broker professionista per evitare di commettere passi falsi e di rimetterci anche del denaro.

Non fidatevi però del primo che passa, ma valutate con attenzione ogni offerta e non agite mai di fretta.

Se siete alla vostra prima esperienza con il trading di criptovalute, un’altra soluzione potrebbe essere quella di iniziare a fare pratica con una demo

Queste demo, che in genere sono gratuite e si trovano sulle piattaforme dei migliori broker online, sono molto utili sia per imparare a vedere come funziona il processo dell’investimento, sia per studiare il comportamento del denaro virtuale messo a disposizione dalla demo prima di passare ad aprire il conto reale.

Da ultimo, ma non meno importante, un’altra mossa che potete attuare è quella di aprire un conto online fatto apposta per il trading sulle criptovalute e che userete per i vostri investimenti in Bitcoin, Monero, Dash, e così via.

Quali sono gli altri vantaggi delle criptovalute?

Le monete virtuali, oltre ad essere uno dei trading del momento, risultano molto competitive per i giovani investitori rispetto agli investimenti effettuati con denaro tradizionale.

Inoltre, grazie all’assenza di una banca centrale o di un istituto di credito che controlla tutto il sistema, ci sono possibilità più elevate di avere un buon riscontro economico.

Da non dimenticare che le criptovalute, essendo completamente digitali, possono essere negoziate attraverso degli speciali sistemi di crittografia che ne permettono l’accettazione e il libero scambio.

Quali sono i migliori broker che permettono di investire in criptovalute?

Come per il Forex, su internet si possono trovare numerosi broker che offrono i loro servizi agli investitori che desiderano investire in criptovalute.

Ovviamente, essendo molto numerosi, ci limiteremo ad alcuni nomi, ma se desiderate vederne altri e conoscere anche le loro condizioni, su Miglior Broker Forex potete trovare la lista completa.

Etoro:

Si tratta di uno dei broker più utilizzati dagli investitori alla prima esperienza con le criptovalute e con gli investimenti in generale. A differenza di molti altri broker che si trovano in rete, Etoro è molto competitivo in quanto offre già i suoi migliori servizi con un deposito minimo.

La piattaforma è molto intuitiva da usare e fornisce anche i mezzi per fare social trading. La moneta virtuale che tratta di più è il Bitcoin, ma da qualche tempo ha iniziato a puntare anche sull’Ethereum.

Se volete saperne di più su questo portale e sul suo funzionamento, su Miglior Broker Forex si possono trovare guide che spiegano, passo a passo e utilizzando anche un linguaggio chiaro, come fare trading sulla piattaforma e anche come comprare e vendere il Dash, un’altra criptovaluta trattata da Etoro.

Trade.com:

Un altro broker su cui si può fare affidamento è Trade: questa piattaforma, oltre a permettere di investire in Bitcoin, consente di fare pratica sul campo grazie alla sua demo gratuita.

La demo di Trade.com, a differenza di quelle presenti su altre piattaforme, offre un conto deposito di diecimila euro. Una cifra molto alta e che permette di vedere fin da subito come funzionano gli investimenti in criptovalute.

Un altro vantaggio che rende Trade.com molto attraente è il bonus di iscrizione per i nuovi investitori: una volta effettuata la registrazione sul sito, si ricevono infatti 25 euro che si possono già investire per aprire i primi ordini di Bitcoin attraverso la piattaforma.

Come pagare con le criptovalute: gli e-commerce che le accettano.

Concludiamo con un argomento che, seppur non riguardi prettamente la materia degli investimenti, di sicuro interesserà quelle persone che, dopo aver guadagnato i loro primi bitcoin, desiderano spenderli per acquistare beni e servizi di prima necessità o di lusso.

Alcune piattaforme, come Amazon, accettano anche le criptovalute come pagamento.

Se volete attivare questo metodo di pagamento, la prima cosa che dovrete fare è quella di registrarvi al sito Giftoff, specificare la vostra nazione di provenienza e la criptovaluta che desiderate spendere, dopodiché non dovrete far altro che usare le vostre monete virtuali per comprare un buono acquisti.

Questo buono, che si presenta sotto forma di codice cifrato, di solito arriva via email venti minuti dopo averne fatto richiesta tramite il sito.

Oltre ad Amazon, su internet ci sono altri negozi, come Zamnesia, che permettono di pagare i prodotti che si desidera acquistare in bitcoin e di riceverli comodamente a casa.

Di solito il valore del cambio bitcoin/euro è molto conveniente, inoltre a differenza di quanto avviene con le carte di credito oppure con gli altri metodi per pagare, non vengono richiesti dati personali.

Have your say