Come influisce la tecnologia nella produzione di stampi

stampi1

Ormai tutto è sempre più digitalizzato, la tecnologia è entrata nelle nostre case, nel nostro ufficio, praticante ovunque. In molti casi ha apportato numerosi vantaggi, velocizzando, per esempio, i processi produttivi nelle industrie, o consentendo anche a noi, nel nostro piccolo, di risparmiare molto tempo aiutandoci a gestire le incombenze. Basti pensare alle tecnologie della domotica, o anche a quelle delle auto che consentono di guidare e parcheggiare senza pericolo. Ma le nuove tecnologie sono diventate fondamentali anche nei processi industriali, come la produzione stampi ciclo misto.

Produzione di stampi, la digitalizzazione è importante

La digitalizzazione nella produzione industriale di stampi a ciclo misto, ma anche di altre tipologie di stampi, è diventata di grande importanza, infatti permette di evitare problemi legati alla produzione che spesso sono dovuti all’usura e alla rottura degli utensili. Ma come è possibile tutto questo? Perché vengono utilizzati i punti di scansione mediante i quali si possono creare rapidamente superfici da utilizzare, per esempio per gli inserti, nella produzione.

Questo processo è molto preciso e consente ci cambiare gli inserti senza aver bisogno di una nuova messa a punto degli stampi. Si possono anche digitalizzare gli stampi che sono già stati lavorati, per esempio per applicarli ai raggi dei componenti che sono ancora da levigare.

Pezzi singoli e insiemi, la digitalizzazione ha un suo ruolo

Non importa che si tratti di pezzi singoli o di insiemi, i dati di scansione consentono di poter mettere a confronto il processo teorico con i reali risultati del processo CAD/CAM, ma non solo. Infatti consente anche di definire le necessarie misure di correzione o, eventualmente, di compensazione.

Le modifiche apportate possono essere visualizzate sullo schermo, in questo modo si può eventualmente decidere se le variazioni siano da eseguire in officina stesso oppure se sia preferibile includerle durante la progettazione. In questo caso i dati di scansione  possono essere utilizzati al fine di generare le correzioni necessarie con la sicurezza di ottenere un risultato preciso.

La digitalizzazione nella produzione

stampiRuolo preponderante della digitalizzazione anche nelle fasi della produzione, soprattutto nelle operazioni di sgrossatura che necessitano di tempi di esecuzione oggigiorno molto ristretti. Per fare un esempio si pensi ai grandi stampi che hanno bisogno di modelli di fusione. Se però il pezzo fuso non risulta corrispondente al progetto, la realizzazione del pezzo può risultare problematica.

La soluzione è quella di sottoporre i pezzi fusi a scansione direttamente al loro arrivo. In questo modo si può creare un processo CAD/CAM che sia del tutto automatizzato e perfettamente affidabile. Al contempo è possibile anche i tempi di lavorazione.

Have your say