Scrivanie per ufficio: modelli e prezzi medi

scrivanie design moderno

Sia che si tratti di un vero e proprio ufficio che di una stanza studio all’interno della propria abitazione, la scrivania riveste un ruolo fondamentale nello svolgimento della propria professione o attività.

Essa deve essere infatti confortevole e spaziosa, senza però togliere troppo spazio all’ambiente circostante, e deve rappresentare il giusto compromesso tra design e utilità.

Tantissimi i modelli di scrivanie ad oggi sul mercato, in grado di soddisfare qualsiasi gusto ed esigenza, e che permettono anche di sposarsi perfettamente con ogni stile d’arredo, sia esso classico, moderno o urban.

A differenza di una scrivania per cameretta, le scrivanie da ufficio sono molto spaziose, per consentire anche l’archiviazione di documenti, o la sistemazione di fax e stampanti, permettendo anche di ospitare più persone contemporaneamente.

 

Il giusto compromesso per chi ha poco spazio

 

Numerose sono le soluzioni per chi ha poco spazio, grazie all’inserimento di cassettiere sotto il piano di lavoro, che consentono di risolvere l’ingombro di documenti e accessori dal tavolo.

La scrivania con cassetti, oltre ad eliminare il problema dello spazio, è ideale per tutte le persone attente alla precisione, che hanno bisogno di disporre numerosi fogli, cartellette o raccoglitori secondo un ordine stabilito, senza dover perdere tempo nella ricerca dei documenti e senza la preoccupazione che essi possano sporcarsi o impolverarsi.

Vi sono poi le scrivanie angolari, molto pratiche e, contrariamente a quanto si pensi, anche molto spaziose: esse sono anche altrettanto accoglienti, in quanto danno una maggiore sensazione di protezione e privacy, oltre ad essere molto comode e piacevoli esteticamente.

 

Scrivanie di design e materiali

 

scrivania modernaSe invece si ha a disposizione molto spazio, si può allora puntare maggiormente su scrivanie dal design moderno, scegliendo tra modelli diversi e colori insoliti, magari aggiungendo sedie dalle rifiniture più particolari, soprattutto se si ha a che fare con un ufficio molto trafficato dove si ospitano clienti e persone esterne.

Uno dei modelli migliori e più utilizzato negli uffici spaziosi è rappresentato dalle scrivanie combinate, le quali hanno la peculiarità di unire insieme più strutture diverse tra loro, nella creazione di un prodotto studiato sulle proprie esigenze e molto versatile.

Si possono così inserire cassettiere, mensole, pensili, basi per il mouse e la tastiera del computer, combinando parti fisse ad altre mobili, o aggiungendo piani rotanti, ideali per lo svolgimento di lavori di gruppo.

Tutto ciò andrà fatto senza però comprometterne comodità, funzionalità e soprattutto robustezza, al fine di consentire una maggiore durata nel tempo.

Si consigliano infatti le scrivanie di legno a discapito di quelle in vetro o in acciaio, sicuramente di forte impatto estetico all’interno di un’abitazione, ma non molto pratiche per il lavoro d’ufficio di tutti i giorni.

Chiaramente ci sarà molta differenza fra le varie tipologie di legno, che andranno non solo ad incidere sulla robustezza e la qualità del prodotto ma anche sul costo finale.

Tra i materiali più economici troviamo sicuramente il compensato, molto utilizzato perché ha un effetto molto simile al legno senza costare una fortuna, tuttavia non è da ritenersi molto valido in quanto non è sicuramente un materiale altamente resistente agli urti e alle scheggiature.

Have your say